Architetto e designer

SABINO FERRANTE

Ci si incanta ad osservare le sue realizzazioni. Noi di 3F TENDENZE non potevamo che complimentarci con un maestro così. E già perché oltre ad essere un bravissimo architetto e designer, Sabino Ferrante è l'insegnante fatto ad personam che stimola centinaia e centinaia di giovani ad intraprendere la sua fantastica professione, la sua brillante passione. Il suo spirito è attivo come un vulcano pieno di idee, dinamico, energico, determinato, accattivante come il suo design, funzionale, adattabile, moderno, vincente accarezzato dalle linee morbide ...

 

L'abbiamo corteggiato, ci siamo corteggiati ... e nella nostra intervista lui ci risponde così ...

 

Cosa ami di più del tuo lavoro?

La libertà di potermi esprimere tutti i giorni con una mia creatività tutta personale. Creando lavori, siano essi interventi che oggetti, che ti facciano star bene, che ti diano soddisfazione e che non smetteresti mai di contemplare, o contornarti.


Cosa, invece, non ti piace?

La precarietà del lavoro sempre in bilico, i tempi di attessa ossessivamente lunghi, lo sforzo eccessivo per portare a completamento delle proposte, dei progetti, il non essere da subito compresi siano essi committenze private che aziende.


C’è qualcuno in particolare che ammiri e da cui trai ispirazione?

In verità a seconda del campo ci sono più personalità per cui provo ammirazione, ma da cui comunque non traggo ispirazione, poiché lo stile ritengo che appartenga a qualcosa di strettamente personale, legato soprattutto alla nostra espressività. Per quanto riguarda il Design ammiro molto Ora Ito, Ross Lovegrove e lo studio Lievore Alther Mollina. Nel campo dell'Architettura Zaha Hadid, UN Studio e Renzo Piano.


Come e quando nasce la tua passione per il design e/o per il tuo lavoro?

La mia passione per il Design nasce guardando gli oggetti che ci circondano, siano essi pezzi di design che semplici oggetti funzionali, pensando come migliorare la loro estetica, la loro la funzionalità, o semplicemente nel creare altri nuovi con forme ancor più originali, nuove o accattivanti, in maniera tale da essere accettati meglio e ancor di più dalla società.

 

Qual è stato il tuo percorso formativo?

Il mio percorso formativo è legato in primis alla mia professione di architetto e alla cura degli interni, che mi ha suggerito ed invogliato nel completare gli interventi con la progettazione di veri e propri oggetti e complementi di arredo, calati meglio e stilisticamente nel contesto che progettavo. In secundis il contatto con le botteghe artigiane e le piccole aziende dove si respira e si impara l'arte, e dove si fa nascere un oggetto da zero, sia esso in legno, che di pietra che in ferro. Tutto questo mi ha colpito molto.

 

Cosa consiglieresti a chi volesse intraprendere la tua professione e/o attività?

Di intraprenderla solo se c'è profonda ed intensa passione. C'è molta concorrenza in questi ultimi tempi e le aziende stanno a terra per opera della crisi. Quindi spuntarla nel farsi apprezzare una proposta, è molto dura. Bisogna essere veramente insistenti, tenaci ed intraprendenti, oltre che preparati.


Qual è il prodotto che hai disegnato/realizzato e al quale sei maggiormente legato?

Indubbiamente quello che mi ha fatto conoscere o affacciare meglio al mondo del Design è la sedia HEXA, prodotta da MAST Elements con scocca in Fibra di Carbonio e struttura in Acciaio Cromato, e che peraltro è stata esposta - con mia enorme soddisfazione - al Salone del Mobile di Milano nel 2014 presso lo stand aziendale di MAST.


Quali sono i tuoi progetti futuri?

I miei progetti futuri per quanto riguarda il campo del design stanno per arrivare dopo tanta attesa, nel senso che finalmente si faranno conoscere a poco. Essi si distinguono in due lavori concernenti delle lampade, una a sospensione e una da terra disegnate per ZEROOMBRA ed una intera collezione di complementi per l'Arredo Urbano disegnati per URBO, al momento. Sicuramente anche i progetti a marchio ZAD Italy nell'anno diventeranno, dei prodotti veri e propri. Altri ancora riguardano il mondo dell'OutDoor, che stò affrontando ultimamente e che spero durante l'anno diventino realtà.

 

Qual è il tuo motto?

Perseverare sempre.

 

Tre parole per definire 3F BLOG/MAG TENDENZE?

FORTE, FENOMENALE, FANTASMAGORICO




... DESIGN da URLOOOO !!! ...

 

Sedia HEXA – anno 2014 – Como 

Scrivania SONAR – anno 2014 – Grosseto 

Tavolino DROP – anno 2014 – Grosseto 

Poltroncina APPLE – anno 2014 – Grosseto


Come trovarlo?

CONTATTI

STUDIO FERRANTE PROGETTAZIONE

via P. Togliatti 3-71.017 - Torremaggiore (Fg)

mail: studioferrantedesign@libero.it

site web: https://www.homify.it/esperti/24992/studio-ferrante-design